India: terremoto di magnitudo 6,7 provoca morti e molti danni

La scossa è avvenuta poco dopo la mezzanotte italiana, le 5:05 locali, al confine con Birmania e Bangladesh.

L'India è stata scossa da un sisma di magnitudo 6,7 della scala Richter all'alba di oggi, lunedì 4 gennaio 2016, alle ore 5:05 locali, quando in Italia era da poco passata la mezzanotte. Il terremoto ha avuto epicentro a 33 km a Ovest-Nord-Ovest della città di Imphal, nella regione di Tamenlong, nello stato nordorientale di Manipur, al confine con Birmania e Bangladesh, con ipocentro tra i 35 e i 20 km di profondità.

Tantissimin i danni poiché sono crollati ospedali, case ed edifici pubblici e, considerata l'ora, molte persone stavano ancora dormendo o comunque erano a casa e ora potrebbero essere sotto le macerie. Il primo bilancio ha parlato di sei morti, ma è destinato a salire. Vittime ci sono state sia in India sia in Bangladesh e la scossa è stata avvertita fino a Calcutta.

Il Primo Ministro indiano Narendra Modi con una serie di tweet sta tenendo informata la popolazione sulle sue comunicazioni con le autorità locali per gestire il post-terremoto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO