Treviso: incidente in autostrada. Tre ragazzi muoiono "stretti in un abbraccio"

KOENNERN, GERMANY - JUNE 19: Flowers placed by a local resident lay at the scene of a bus crash that killed 13 people and injured 36 the day before on the A14 highway June 19, 2007 near Koennern, Germany. The bus, which had been carrying mostly elderly tourists and had been driving slowly in traffic, rolled sideways down an incline after a truck struck it at full speed from behind.  (Photo by Sean Gallup/Getty Images)

"Tre persone sono incastrate all'interno della loro auto, giacciono come in un abbraccio tra loro, quasi si facessero forza l'una con l'altra. Quelle tre persone questa notte sono morte lì, su quel tratto maledetto di autostrada". Una dichiarazione straziante quella rilasciata da un operatore del 118 intervistato al giornale Bergamo News, che rende ancora più malinconica la sorte di Antonio e Daniela Ago (fratello e sorella) di 23 e 21 anni residenti a Conegliano e di Alberto Casagrande, 23 anni di Mareno.

Ieri i tre ragazzi trevigiani hanno perso la vita in un doppio incidente sull'autostrada A/4 Milano-Brescia. Erano stati ad un concerto dei Folas. Di ritorno hanno trovato una coda per un altro incidente. Mentre erano fermi, da dietro, è arrivato lanciatissimo un furgone Volkswagen della Fisi, Federazioni Italiana Sport Invernali. E l'impatto è stato fortissimo.

Hanno esalato l'ultimo respiro abbracciati, forse un estremo tentativo di aggrapparsi alla vita. Antonio, Daniela e Alberto condividevano la passione per la musica, frequentavano l'università, praticavano sport. "Ragazzi come tanti" direbbe qualcuno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO