La Cia "gioca" ad X-Files. Presentati online documenti sugli Ufo

La Cia (Central Intelligence Agency) ha deciso di rendere pubblici documenti inerenti alle indagini sugli Ufo e gli alieni svolte fra gli anni '40 e '50. L'agenzia di spionaggio statunitense afferma che le immagini e le analisi sono estremamente "interessanti" e sono rivolte sia a chi crede in altre forme di vita sia agli scettici. Ma la cosa interessante è che il materiale è diviso in due singolari categorie.

La Cia, ispirandosi alla serie tv di successo planetario, 'The X-Files', e ai suoi due protagonisti, gli agenti Fox Mulder e Dana Scully, suddivide i documenti proprio in base a loro. Ovvero ci sono quelli che l'agente Mulder mostrerebbe per cercare di persuadere i suoi interlocutori dell'esistenza di extraterrestri, e quelli che l'agente Scully userebbe per spiegare in modo scientifico gli avvistamenti.

Fra i vari documenti presentati, c'è quello che racconta una vicenda 1952. In quell'occasione un oggetto "simile a una grande padella volante" sarebbe atterrato in Germania. La Cia cita un testimone oculare che avrebbe visto da vicino visto due uomini con indosso una tuta metallica brillante. I due si sarebbero avvicinati al testimone, per poi tornare all'oggetto non identificato e ripartire.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO