Berlusconi in tv: "Picchiato dai comunisti a 12 anni, mia madre mi tirò uno schiaffo"

Silvio Berlusconi a ruota libera in tv. Il leader di Forza Italia è stato uno degli ospiti della puntata speciale di "L'aria che tira" su La7, intitolata "Madri".

Ventidue minuti di intervista (criticati poi in diretta da Cacciari) in cui Berlusconi ha raccontato a Myrta Merlino diversi aneddoti relativi al suo rapporto con la madre. Tra questi, a partire dal minuto 8.30 del video in alto, quello dell'unico schiaffo mai ricevuto da mamma Rosa. L'ex premier racconta che a 12 anni stava attaccando dei cartelloni per la campagna elettorale della Democrazia Cristiana e in particolare uno che recitava 'Dio ti vede, Stalin no'. A quel punto - secondo il racconto - fu affrontato da tre ragazzi comunisti: "Mi misero in mezzo e mi picchiarono". Al ritorno a casa la madre pensò che le ferite fossero causate da una caduta dalla bicicletta, "si spaventò e mi tirò uno schiaffo per il quale mi ha sempre chiesto scusa".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO