Prime pagine di oggi, giovedì 11 febbraio 2016

La rassegna stampa delle prime pagine dei principali quotidiani italiani in edicola l'11 febbraio 2016

La campagna elettorale americana e le unioni civili italiane sono i due temi più sviluppati ed approfonditi dai giornali italiani in edicola oggi, giovedì 11 febbraio 2016. Il quotidiano torinese LaStampa apre con un titolo a tre colonne di materia economica: "La Fed frena e le Borse corrono" titola il giornale del Lingotto, che a centropagina propone due fotografie dalle primarie americane e titola sui risultati del New Hampshire: "Trump-Sanders, è l'America degli outsider".

Il quotidiano laRepubblica apre con un virgolettato del presidente del Consiglio a lettere cubitali: "Renzi: 'L'Europa sbaglia di sola austerity si muore'" mentre di spalla, sempre molto grande, sulla sinistra il dibattito sulle unioni civili tiene banco: "Battaglia nel PD sul voto segreto". Le primarie americane sono proposte sempre in taglio alto, a centropagina, con una fotografia di Hillary Clinton (ritratta preoccupata dal fotografo) mentre i temi di cronaca generale fanno da corollario alle notizie più importanti riportate in prima pagina. Il Corriere della Sera titola in grande sui lavori parlamentari italiani sui diritti civili: "Un primo passo per le unioni civili" scrive il quotidiano di via Solferino, che in verticale propone una grande foto di Hillary Clinton (qui ritratta più impavida) che campeggia su un pezzo di opinione firmato da Maria Laura Rodotà: "Hillary Clinton e quel femminismo che non funziona". A centropagina la questione banche: "Garanzie sui crediti BCC: la riforma delle banche".

Il quotidiano Il Giornale, come spesso accade, apre in polemica: "Banche, Renzi non paga" è il titolone, messo appena poco più in alto di una foto di ieri sera del Festival di Sanremo, che ha ospitato tra gli altri anche Eros Ramazzotti: "Artisti e Rai vanno dove tira il nastrino" è il titolo che richiama alle pagine interne. A centropagina si sgomita contro la maggioranza in Parlamento: "Il PD si spacca sulle unioni civili", una legge che Ostellino definisce "inutile". Libero apre anch'esso in polemica spinta contro la maggioranza PD in Parlamento: "Il Pd divorzia per le nozze gay". A centropagina la vignetta classica del quotidiano di centrodestra (oggi c'è un bendato Berlusconi e una bendata Meloni che brancolano nel buio con il Colosseo sullo sfondo, vignetta molto casta): "A Roma il centrodestra gioca a moscacieca". Mario Giordano firma invece un pezzo dal titolo vagamente razzista: "Ci vogliono così: o crucchi o morti".

Il quotidiano Il Messaggero apre sulle banche: "Riforma banche, via ai rimborsi" mentre le unioni civili sono a centropagina: "Unioni civili, c'è un primo sì. La libertà di voto spacca il PD". Per le primarie USA è unvece "disastro Hillary". Il Fatto Quotidiano apre cambiando completamente la scelta di quali notizie impaginare oggi e proponendo ai propri lettori qualcosa di diverso: "L'AirForce Renzi è tutto segreto". Torna quindi sulla polemica attorno al nuovo aereo della Presidenza del Consiglio il giornale diretto da Marco Travaglio, che firma il consueto editoriale di spalla. L'inchiesta che il quotidiano propone riguarda le Poste: "Poste col trucco: il governo sapeva tutto, ecco le prove".

Il quotidiano comunista ilmanifesto titola sulle primarie americane: "Bianca e Bernie" è il gioco di parole della prima pagina del giornale di cooperativa. Il Sole 24 Ore apre invece, come è più consono alla sua linea, sull'economia: "BCC e garanzie: le novità in arrivo per le banche". Sulla destra della prima pagina ampi approfondimenti sull'altalena borsistica di questi giorni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO