Roccaraso: muore dopo essere caduto dalla sedia, ma è stato un malore

schermata-2016-02-12-alle-16-53-18.jpg

Aggiornamento 15 febbraio - Christian Lombardozzi non sarebbe morto in seguito alla caduta dalla sedia e al colpo subito al cranio, come si era creduto finora, ma a causa di un malore. La conclusione deriva dall'autopsia effettuata all'Ospedale Civile di Sulmona (l'Aquila). Oltre a un anatomopatologo, l'autopsia è stata eseguita alla presenza dei periti nominate dalle persone che in questa vicenda sono indagate per concorso in omicidio colposo ovvero la dirigente scolastica dell'Istituto, l'insegnante che in quel momento teneva lezione ed il responsabile della società che si occupa della sicurezza della scuola. (fine aggiornamento)

Uno studente di 16 anni, Christian Lombardozzi, è morto oggi intorno alle ore 12 a Roccaraso, nota località sciistica del centro Italia in provincia de L'Aquila. Il ragazzo frequentava l'Istituto alberghiero "G. Marchitelli" ed è morto proprio in classe, mentre assisteva ad una lezione. I compagni hanno raccontato di averlo visto scivolare dalla sedia sulla quale era seduto e con la quale si stava dondolando, cadere quindi all'indietro e sbattere la testa contro il termosifone che si trovava alle sue spalle. Purtroppo dopo l'urto ha immediatamente perso conoscenza e non c'è stato più nulla da fare. Sul posto è arrivata un'ambulanza ed anche un'elimbulanza da L'Aquila con un medico esperto in rianimazione, ma purtroppo il ragazzo era già morto e i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Questa fatalità ha scosso ovviamente la famiglia del povero ragazzo ed i loro compaesani di Roccacinquemiglia, frazione di Castel di Sangro, così come tutto il paesino di Roccaraso, un comune di soli 1600 abitanti dove tutti si conoscono.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO