Edgar Latulip: dopo 30 anni recupera la memoria e ricorda la sua identità

edgar-latulip.jpg

Edgar Latulip era stato visto per l'ultima volta a Kitchener, in Ontario (Canada), nel 1986. All'epoca aveva 21 anni. Era fuggito da un ospedale psichiatrico, dove era finito dopo un tentativo di togliersi la vita. Da allora, di lui non si era saputo più nulla. Ormai era dato per morto, le ipotesi in campo erano quelle di omicidio e suicidio.

Poi è accaduto quello che nessuno si aspettava. Secondo quanto riporta ctvnews, Edgar è ancora vivo. Con l'aiuto di un assistente sociale, dopo trent'anni, ha recuperato la memoria e ora ricorda anche la sua identità. Il suo è un raro caso di scomparsa con lieto fine.

"E' l'unico caso, che io ricordi, dove siamo stati in grado di trovare qualcuno che è stato assente per un periodo così lungo", ha detto Duane Gingerich, della Polizia regionale di Waterloo. Mentre la madre di Edgar, Sylvia Wilson, ha detto che è felicissima del ritorno del figlio, ma che non ha ancora avuto modo di parlare con lui.

Oggi Edgar ha quasi 50 anni e vive a 100 km di distanza dal luogo dove è stato avvistato l'ultima volta. Forse la memoria l'ha persa in seguito ad una caduta. In ogni caso, qualche mese fa, ha incominciato a ricordare il suo nome e a riappropriarsi di alcuni momenti del suo passato. L'assistente sociale che lo seguiva è riuscito a ricostruire così il suo caso.

Successivamente, è stato sottoposto ad un test del DNA per verificare effettivamente la sua identità. E il risultato dell'esame ha stabilito una volta del tutte che si tratta di Edgar Latulip. A breve, l'uomo rivedrà i suoi familiari.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO