Eagles of Death Metal a Parigi. Il leader: “Ognuno dovrebbe avere un'arma”


Il frontman degli Eagles of Death Metal, la band che si esibiva al teatro Bataclan durante l’attacco terroristico dello scorso 13 novembre, ha dichiarato in un’intervista di essere favorevole al libero accesso alle armi.

La band torna a suonare a Parigi questa sera all’Olympia di Parigi, con soldati, misure di sicurezza straordinarie e un team di psicologi a supporto dei fan traumatizzati dagli eventi di tre mesi fa. Ai sopravvissuti del concerto dello scorso 13 novembre è stato infatti offerto un ingresso gratuito per la serata di oggi.

Il vocalist e chitarrista Jesse Hughes è da tempo sostenitore del libero accesso alle armi da fuoco e nell’intervista rilasciata alla trasmissione di i-Télé 19-minute ha sostenuto che le restrizioni sulle armi della Francia hanno contribuito a facilitare le operazioni dei terroristi.

Alla domanda specifica su un suo mutamento di opinione dopo i fatti del 13 novembre, Hughes ha risposto con una domanda retorica:

“Il controllo della vendita delle armi della Francia ha permesso di salvare una sola persona al Bataclan? Se qualcuno può rispondere di sì mi piacerebbe sentirlo perché io non la penso così. Credo che l’unica cosa che li ha fermati siano stati alcuni degli uomini più coraggiosi che ho visto nella mia vita buttarsi a capofitto contro di loro, pur guardando in faccia la morte per arma da fuoco”.

Hughes ha spiegato che l’unica cosa che è cambiata dopo quel venerdì di novembre è che ora pensa che “finché non ci sarà un mondo senza armi, è necessario che tutti ne abbiano una”. Il motivo? “Perché ho visto morire gente che forse avrebbe potuto vivere”.

Dopo il concerto di questa sera, gli Eagles of Death Metal proseguiranno la tournée a Melbourne, Byron Bay, Sydney e Fremantle, per poi tornare in Europa dopo avere fatto tappa in Canada.

Per la riapertura del Bataclan, invece, ci vorrà ancora un po’ di tempo anche se i proprietari assicurano che riaprirà i battenti prima della fine del 2016.

Via | The Guardian

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO