Germania, a fuoco l'ostello che ospita i migranti e i passanti applaudono

La polizia: "Comportamento criminale".

Bautzen, Germania dell'Est, stato federale di Sassonia. L'ostello che dovrebbe ospitare una parte dei profughi ha preso fuoco nella serata di ieri, nonostante fosse ancora vuoto visto che l'inaugurazione è prevista per metà marzo. Questo non ha impedito che una piccola folla si radunasse vicino all'ostello, mentre i pompieri erano al lavoro, per festeggiare ciò che stava accadendo.

A darne la conferma è la polizia, che ha però spiegato come alcuni di questi fossero "visibilmente ubriachi" e non sicuramente militanti dell'estrema destra. Più semplicemente, si trattava degli abitanti del quartiere, che in larga parte non ne vogliono sapere di vedersi recapitare sotto casa qualche decina di profughi fuggiti da tremende guerre.

Qualcuno applaudiva, qualcuno addirittura cercava di impedire che i vigili del fuoco facessero il loro lavoro. Alla fine, la polizia ha arrestato due persone mentre il presidente della Sassonia ha dichiarato che comportamenti di questo genere sono da ritenersi criminali.

Ma c'è di più, perché si pensa che l'incendio possa avere origine dolosa. Ed ecco che quella piccola folla che si è radunato per applaudire all'incendio, poteva invece avere l'intenzione di ringraziare chi ha portato a termine un lavoro che, evidentemente, si riteneva andasse fatto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO