Filippine, ritrovato mummificato un velista scomparso nel 2009

Il velista tedesco Manfred Fritz Bajorat scomparso nel 2009 è stato ritrovato mummificato all’interno del suo yacht, al largo delle Filippine. Dell’uomo si erano perse le tracce sette anni fa, quando era impegnato in un giro del mondo in solitaria. Da allora nessuno aveva più avuto sue notizie.

A trovare l’uomo, 59enne, è stato un pescatore 23enne, Christopher Rivas. Quando il giovane è salito a bordo ha trovato la mummia dell’uomo china sulla scrivania, nei pressi del radiotelefono.

Si sospetta che sia caduto l’albero maestro dell’imbarcazione, buona parte della cabina era sott’acqua, ma non è ancora chiaro che cosa sia accaduto. La polizia locale sta tentando di ricostruire gli ultimi viaggi di Bajorat che era partito per il giro del mondo dopo essersi separato dalla moglie nel 2008.

Grazie ai documenti e alle fotografie trovate a bordo si è potuto risalire all’identità dell’uomo.

La posizione nella quale è stato trovato l’uomo fa pensare a una morte improvvisa. A provocare la mummificazione del cadavere di Bajorat potrebbero essere stati tre fattori: i venti asciutti, le temperature calde e l’aria salata.

barobo.jpg

Via | The Guardian

Foto | Barobo Police Station

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO