Turchia, autobomba nel Sud Est del Paese

Attentato in Turchia dei ribelli del Pkk

Continuano gli attentati terroristici in Turchia. Un’autobomba è esplosa nella provincia di Mardin, località nel Sud Est del Paese, uccidendo due poliziotti e ferendo 35 persone davanti a una stazione di polizia.

Al momento l’attacco non è stato rivendicato da alcuna organizzazione, ma secondo i servizi di sicurezza turchi i responsabili sono i militanti del partito curdo PKK.

L’attacco è avvenuto alle ore 6 (le 5 in Italia), nella cittadina di Nusaybin che si trova al confine con la Siria.

Dal luglio 2015 il cessate il fuoco osservato dal Partito dei lavoratori curdi (PKK) è cessato e le violenze e gli attentati terroristici sono aumentati nelle zone del Sud Est turco a maggioranza curda.

Via | Le Monde

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO