Le prime pagine di oggi, giovedì 10 marzo 2016

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

Il cosiddetto "allarme migranti" dopo il blocco dei confini in Slovenia, Croazia e Macedonia, che fa temere un'ondata di arrivi sulle nostre coste; le ultime notizie sul caso degli italiani sequestrate in Libia; i 13 arresti a Roma tra i giudici tributari; ma anche il delitto di Roma e il caso primarie a Napoli. Sono parecchie le notizie che occupano le prime pagine dei giornali di oggi.

"Allarme migranti, vertice al Quirinale", titola La Stampa, secondo la quale "il governo teme 140mila arrivi in Puglia dopo il blocco dei confini in Slovenia, Croazia e Macedonia. Su Repubblica, la prima pagina è invece dedicata alla "Tangentopoli del fisco. A Roma 13 arresti, indagini da Milano a Catania, giudici tributari nel mirino". Su Il Messaggero, invece, un altro caso primarie: "Schede gonfiate, colpa nostra. Il Pd ammette il boom a Roma di bianche e nulle per aumentare l'affluenza".

Su Il Mattino, invece, il caso Napoli: "Primarie, è scontro nel Pd. Respinto il ricorso di Bassolino, lui rilancia: farò appello. E studia una lista civica". Il manifesto parla di "colpo basso", mentre il Fatto Quotidiano titola: "Fanno come vogliono". Su Il Secolo XIX "la voce dell'ostaggio in Libia: "Aiuto, fate di tutto".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO