Prime pagine di oggi, giovedì 17 marzo 2016

La rassegna stampa dei quotidiani italiani a maggior diffusione in edicola stamattina.

Le divisioni nel centrodestra per la corsa alla poltrona di sindaco di Roma, i dati Inps sulle assunzioni e l’eliminazione della Juventus dalla Champions League sono le notizie principali che troviamo sulle prime pagine dei quotidiani a maggior diffusione in edicola stamattina, giovedì 17 marzo 2016.

la Repubblica ha due titoli in evidenza: “Meloni in campo sfida Berlusconi: io, mamma Roma” e “Libia, Al Sisi avverte l’Italia ‘Missione con troppi rischi’”, poi la foto principale è per la Juventus con il titolo “Bayern-Juventus, notte di gol ed emozioni. I bianconeri beffati ai supplementari: 4-2”. Tra le altre notizie leggiamo “La minaccia di Trump: scegliete me o è rivolta”, “Regeni, tutti i misteri rimasti al Cairo” e “Feltrinelli, il gran rifiuto ‘No al premio Strega’”.

Il Corriere della Sera titola “Meloni in campo. Da Roma a Torino si rompe l’alleanza”, mentre la foto principale è per Donald Trump e il titolo “Soltanto Kasich può fermare la corsa di Trump”. A fondo pagina “Il sogno Juve svanisce ai supplementari”.

il Fatto Quotidiano ha come titolo principale “Chi danneggia e deruba lo Stato si tiene due terzi della refurtiva” e scrive “Il grande flop. Corte dei Conti: 646 milioni di sanzioni, se ne recuperano solo 213”. Nella parte alta della pagina due titoli in evidenza: “Senza più gli incentivi il Jobs Act già si sgonfia” e “Anm, tutti contro Davigo. Dà fastidio al governo”.

il Giornale titola “Gli sfascisti” con riferimento a “Lega & Fratelli d’Italia” e scrive “La Meloni rompe l’alleanza nella Capitale, Salvini si sfila anche a Torino. Berlusconi: farò campagna elettorale a Roma”, c’è poi un intervento di Renato Brunetta di Forza Italia che scrive “La separazione non è una tragedia. Ma vinciamo solo tutti insieme”. Sempre nell’area berlusconiana, Libero titola “Le stupidire del centrodestra” con un editoriale del direttore Maurizio Belpietro che scrive “Con la candidatura della Meloni (e forse di Tosi) dopo Bertolaso, Marchini e Storace si completa il suicidio romano. È chiaro che l’unica cosa che conta non è vincere, ma fare fuori Berlusconi”.

Il Tempo titola “Le liti di marzo” con una fotomontaggio in cui Matteo Salvini e Giorgia Meloni, vestiti da antichi romani, pugnalano alle spalle Silvio Berlusconi, molto simile il titolo del giornale del Pd l’Unità, “Le idi di marzo”, che scrive “Non bastava Alemanno, Meloni si candida s sindaco di Roma e fa fuori il Cavaliere” e “Casaleggio e Grillo uccidono meetup e partecipazione ed è gestione privata del M5S”.

Il Messaggero titola “Sfida a destra: stop a Berlusconi”, poi tra gli altri titoli in evidenza troviamo “L’America arrabbiata di Donald Trump”, “Migranti, impronte anche con la forza” e “Il servizio civile Ue, giovani arruolati per aiutare profughi”, a fondo pagina la cronaca nera “Delitto Varani, il giallo del video con le immagini della mattanza”. Nella parte alta della pagina, invece, spazio allo sport: “Addio Champions. Delusione Juve, doppio vantaggio poi la rimonta del Bayern, 4-2” e “Sci. Fill nella storia, è il primo italiano a vincere la coppa di discesa libera”.

Il quotidiano comunista il manifesto apre con “Il Pd fa campagna per l’astensione. Metodo Ruini contro il referendum”, mentre a centro pagina il titolo principale è “Jobbati”. Il quotidiano cattolico Avvenire apre con “Ue al bivio migranti”, mentre il giornale economico Il Sole 24 Ore ha come titolo più in evidenza “Via libera alla super-Borsa l’Europa sfida Wall Street”.

La Stampa di Torino apre con “L’assalto di Salvini al centrodestra”, Il Mattino di Napoli titola “Comuni, centrodestra in frantumi”, Il Secolo XIX di Genova ha come titolo principale “Salvini spacca il centrodestra” e sulla Gazzetta del Mezzogiorno leggiamo “Roma spacca il centrodestra”. Diverse le scelte de Il Gazzettino di Venezia che ha come titolo principale “Parigi, 4 arresti: ‘Minaccia grave’”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO