Irina Livshun, la modella 31enne che si è suicidata: “Troppo vecchia per lavorare”

Irina Livshun

Il 4 giugno prossimo avrebbe compiuto 32 anni e per il suo lavoro si sentiva già troppo vecchia: la modella kazaka Irina Livshun non sopportava più di non essere ingaggiata e si è suicidata dandosi fuoco nel suo appartamento di Almaty, dove si era trasferita dalla sua città originaria, Jezkazgan.

Secondo quanto riferito dai suoi parenti e dai suoi amici, Irina aveva già minacciato di suicidarsi. Era da tempo vittima della depressione perché lavorava sempre meno e secondo lei questa mancanza di ingaggi era dovuta all’età: 31 anni, che nel mondo della moda sono troppi.
La polizia ha trovato una bombola di gas nell’appartamento in cui sono stati rinvenuti i suoi resti, è ciò che molto probabilmente ha usato per darsi fuoco, scegliendo il modo più doloroso per morire.

Nei suoi anni migliori Irina era molto richiesta in passerella, ma dopo i 30 anni la situazione è cambiata e lei è caduta in depressione, si è isolata sempre di più e alla fine s’è ammazzata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO