Mali, attaccato hotel che ospita militari Ue

I militari tanno tutti bene.

Attacco in Mali hotel missione Ue

L’hotel Nord-Sud di Bamako, in Mali, è stato attaccato e uno dei due assalitori è stato ucciso, mentre l’altro è rimasto asserragliato nella struttura per un po'.
Si tratta di un albergo che si trova nel quartiere Aci 2000, a soli pochi metri di distanza dall’ambasciata americana, e ospita i militari della Eutm, la missione di addestramento dell’Unione Europea.

Le Figaro, tra i primi a riportare la notizia, ha riportato come fonte un funzionario del ministero della Difesa e un testimone e ha scritto che uomini armati hanno attaccato una base di addestratori militari dell’Unione Europea a Bamako. Gli assalitori hanno cercato di forzare l’entrata e le guardie presenti all’ingresso hanno sparato uccidendo uno degli aggressori. La sparatori è durata alcuni minuti.

Lo Stato maggiore della Difesa italiano ha subito contatto i militari italiani presenti a Bamako che sono solo tre e stanno tutti bene perché nessuno di loro è stato coinvolto nell’attacco. In totale gli italiani schierati in Mali in due distinte missioni dell’Ue sono dodici.

L’Eutm ha fatto sapere che non ci sono feriti tra i militari della missione di addestramento Ue e che non ci sarebbero neanche danni all’albergo.

Ricordiamo che lo scorso novembre 22 persone rimasero uccise nell’attacco all’hotel Radisson Blu in Mali per mano di un commando legato ad Al-Qaeda.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO