Le prime pagine di oggi, martedì 22 marzo 2016

I principali quotidiani italiani, oggi 22 marzo 2016, danno ampio risalto allo storico viaggio di Barack Obama a Cuba dopo il disgelo e alla vicenda delle ragazze italiane che hanno perso la vita nell'incidente stradale in Spagna.

Il Corriere della Sera apre con "La nuova era Obama Castro. Noi più vicini. Ma diversi". A centro pagina, trovano spazio le dichiarazioni dell'autista del bus uscito di strada in Spagna: "L'autista: sì mi ero addormentato". L'articolo di fondo porta la firma di Beppe Severgnini ed è dedicato sempre all'incedente in Catalogna: "Non tradiamo il loro sogno".

Anche La Repubblica apre con il caso delle ragazze morte in Spagna: "Ersamus, il dolore dell'Europa". A centro pagina, il giornale si sofferma sulla visita del presidente Usa a Cuba: "Castro a Obama: 'Diversi ma più vicini, via l'embargo'". Infine, in basso, la decisione di permettere la stepchild adoption del tribunale di Roma: "Svolta nelle adozioni. Sì al figlio con due papà".

Il viaggio di Obama a Cuba si guadagna l'apertura de Il Manifesto e del quotidiano cattolico, Avvenire. I due quotidiani titolano rispettivamente: "Cuba c'è" e "La svolta di Cuba".

Il Fatto Quotidiano punta sul rinvio del summit sulla cybersecuriry: "Carrai 007 di nuovo bloccato". Libero invece apre con la possibile revisione della legge sulla legittima difesa: "Proteggere la famiglia è un diritto".

La Stampa, L'Unità e Il Giornale aprono con il caso dell'incidente spagnolo: "Sette ragazze un sogno spezzato"; "Non ci resta che il loro sorriso"; "Le sette facce che l'Italia piange".

La Gazzetta del Mezzogiorno, invece, sceglie di aprire con l'inchiesta su Ferrovie Sud Est: "I binari romani delle Sud Est".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO