I fratelli el-Bakraoui e Najim Laachraoui: i kamikaze e l'uomo in fuga a Bruxelles

13.28 - Dalla Procura di Bruxelles arriva la conferma dei nomi dei fratelli Khalid e Ibrahim el-Bakraoui come kamikaze. A differenza di quanto riportato precedentemente dai media, è ora stato chiarito che Khalid si è fatto esplodere in metropolitana e non è la persona ritratta a sinistra nella foto. Ibrahim, la persona al centro nella foto, si è fatto esplodere in aeroporto assieme alla persona a sinistra, di cui non è nota l'identità.

8.38 - I media belgi hanno diffuso i nomi delle tre persone che si vedono nell'ormai famosa foto tratta dai video di sorveglianza dell'aeroporto di Bruxelles.

I due kamikaze che si sono fatti esplodere nella mattinata di ieri sarebbero i fratelli el-Bakraoui: Khalid e Ibrahim. I due erano già noti alla polizia e ricercati per terrorismo e crimini comuni. Nell'immagine che segue, le loro foto segnaletiche che erano state diffuse prima degli attacchi di ieri.

fotosegnaletica-fratelli-el-bakraoui.jpg

Il terzo terrorista, l'uomo che adesso è in fuga, sarebbe Najim Laachraoui. A dirlo il giornale belga DH. Najim Laachraoui era già ricercato in quanto presunto complice di Salah Abdeslam. Nato il 18 maggio 1991, Laachraoui è l'artificiere degli attentati di Parigi ed era ricercato già da novembre. Si immaginava che avesse abbandonato il Belgio, invece sarebbe lui l'artificiere anche dell'attacco all'aeroporto.
najim-laachraoui1.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO