Parigi, un arresto in un blitz antiterrorismo. L'uomo fermato a Bruxelles non è Mohamed Abrini

16.50 - La Procura di Bruxelles ha smentito. L'uomo catturato a Schaerbeek non è Mohamed Abrini. Rimane al momento ignota la sua identità.

15.40 - Intanto nuovo blitz della polizia a Bruxelles, nel distretto di Schaerbeek. Un uomo è stato ferito ed arrestato. Secondo alcuni media locali si tratterebbe di Mohamed Abrini, uno dei ricercati nell'ambito dell'inchiesta sugli attentati di Parigi e complice di Salah Abdeslam.

11.55 - Le autorità francesi hanno precisato che nel corso della perquisizione di ieri sera, nell’appartamento in cui è stato arrestato Reda Kriket, sono stati rinvenuti degli esplosivi di tipo TATP, diverse pistole e un fucile kalashnikov.

11.00 - L’uomo arrestato ieri sera a Parigi sarebbe il 34enne Reda Kriket, ritenuto dagli inquirenti vicino a Abdelhamid Abaaoud, il giovane belga riconosciuto come la mente dietro gli attentati di Parigi del novembre scorso.

Il giovane, secondo quanto riferisce la stampa francese, era stato condannato in contumacia a 10 anni di carcere da un tribunale di Bruxelles nel luglio 2015 insieme ad Abaaoud e ad altre 26 persone. Kriket, di nazionalità francese, sarebbe implicato nel progetto di un nuovo attentato a Parigi.

Nella sua abitazione, perquisita in seguito all’arresto, gli inquirenti hanno rinvenuto del materiale esplosivo che confermerebbe le sue intenzioni.

reda-kriket.jpg

9.20 - Nelle stesse ore in cui a Bruxelles finivano in manette sei persone, le autorità di Parigi hanno bloccato un uomo che, secondo quanto emerso finora, stava progettando un nuovo attentato nella capitale francese.

L’arresto è stato eseguito all’interno di un edificio a circa 15 chilometri a nord di Parigi. Al momento non sarebbero emersi collegamenti con gli attentati di Bruxelles del 22 marzo scorso, ma è stato confermato che la persona arrestata era già nota da tempo ai servizi segreti francesi.

É stato il Ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve ad annunciare che la persona arrestata, di cui non è stata ancora resa nota l’identità, erano nello stadio avanzato della pianificazione di un attacco sul suolo parigino:

Questo arresto è il risultato di una delicata indagine iniziata diverse settimane fa, un’indagine che ha mobilitato molti uomini e strumenti di sorveglianza, così come una stretta collaborazione con le altre agenzie di intelligence europee.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO