Le prime pagine di oggi, venerdì 25 marzo 2016

Ecco come aprono oggi, 25 marzo 2016, le prime pagine dei principali quotidiani nazionali. In primo piano anche oggi i fatti di Bruxelles.

Il Fatto Quotidiano parla di guerra asimmetrica e titola: “5 killer e 50 mila euro per fare 31 morti e 4 miliardi di danni”, poi dà conto dell’indiscrezione secondo la quale anche Salah doveva entrare in azione a Bruxelles.

Il Giornale apre con un reportage nella casbah di Bruxelles da cui provenivano i terroristi di Bruxelles: “Il cuore nero dell’Europa. Nelle tana delle belve”. Spazio anche alla scomparsa di Johann Cruyff.

Il Manifesto titola con un secco “Il vuoto d’Europa” e nell’occhiello spiega: “Riuniti a Bruxelles, i ministri degli Interni dei 28 non sono capaci di trovare una strategia comune contro il terrorismo. Alla fine del vertice solo promesse da realizzare però a giugno. Intanto è caos nel governo belga dopo le falle dell’intelligence sugli attentati”.

Libero parla della rete italiana di Salah e dei legami con i terroristi del Belgio: “Dalla libica aspirante kamikaze di Palermo al marocchino che dalla Calabria parlava con l’attentatore del treno, al rapper che ha fondato a Brescia la succursale di Sharia4”.

Il Tempo titola con un banale “Non c’è più religione” e pubblica quella che secondo il quotidiano sarebbe la mappa dei luoghi di culto pericolosi in Italia.

Gli altri quotidiani non sono in edicola oggi a causa dello sciopero nazionale indetto dai lavoratori poligrafici aderenti alle federazioni di Cgil, Cisl e Uil.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO