Boko Haram annuncia la resa?

A Boko Haram flag flutters from an abandoned command post in Gamboru deserted after Chadian troops chased them from the border town on February 4, 2015. Nigerian Boko Haram fighters went on the rampage in the Cameroonian border town of Fotokol, massacring dozens of civilians and torching a mosque before being repelled by regional forces. AFP PHOTO/STEPHANE YAS        (Photo credit should read STEPHANE YAS/AFP/Getty Images)

Abubakar Shekau, il leader del gruppo fondamentalista Boko Haram ("L'istruzione occidentale è proibita"), attivo nell'Africa occidentale e legato all'Isis, avrebbe dichiarato la resa. Ma il condizionale è d'obbligo.

In un video di pessima qualità, diffuso su Youtube, il terrorista nigeriano avrebbe detto che ormai "la fine è arrivata". Gli inquirenti nigeriani però ci vanno con i piedi di piombo e stanno analizzando minuziosamente il filmato.

Ovviamente che Shekau dichiari la fine della sua leadership e della lotta armata, non vuol dire che qualcuno non sia pronto a raccogliere il testimone dell'organizzazione che ha prodotto, nella solo Nigeria del nord, 17mila morti a partire dal 2009. Tuttavia, qualora fosse confermata la veridicità dell'annuncio, ci troveremmo dinanzi ad una svolta.

Il fronte Boko Haram si è fortemente indebolito nell'ultimo periodo. Giovedì 24 marzo, secondo un comunicato dell'esercito regolare nigeriano, sono stati liberati 829 ostaggi in mano agli islamisti. I militari sono riusciti anche a mettere in fuga molti miliziani jihadisti nel nord-est del paese. Un portavoce militare ha dichiarato dopo l'ultima iniziativa militare: "I nostri coraggiosi soldati hanno espulso dall’aerea di Kala Balge gli ultimi terroristi di Boko Haram presenti”.

Inoltre, nelle ultime settimane, l’esercito nigeriano pare sia riuscito a bloccare i rifornimenti alimentari e di benzina ai terroristi. In questo modo, alcuni di loro sarebbero stati costretti ad arrendersi per fame.

Tuttavia, Boko Haram non è definitivamente capitolata. L'agenzia Afp afferma che ieri ha rapito 16 donne, nella zona di Adamawa, nel nord-est. A confermarlo è stata anche la polizia locale.

Le autorità locali invitano la popolazione, specialmente quella cristiana, a non abbassare la guardia durante le festività pasquali. E c'è chi ancora diffida sul fatto che la persona presente nel video, sfuocato, sia effettivamente il leader di Boko Haram.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO