India, incendio in un tempio induista: 110 morti, 5 arresti | Foto

Lunedì 11 aprile 2016 - Cinque persone sono state fermate dalla polizia per l’incidendo nel tempio induista dello Stato del Kerale, nel villaggio di Paravur.
Il capo della polizia di Kollam ha spiegato che cinque operai sono stati messi in custodio in modo da essere interrogati e dopo l’interrogatorio si deciderà il loro destino. Gli agenti vogliono verificare le responsabilità nell’allestimento dei giochi pirotecnici per la competizione nel tempi di Puttingal in occasione delle festività dedicate alla de Bhadrakali. Quest’anno, però, la gara non era stata autorizzata. Nonostante i divieti tremila persone si erano radunate intorno al tempo per assistere all spettacolo.

India, incendio in un tempio induista


Domenica 10 aprile 2016

19.00 - Il quotidiano Hindustan Times aggiorna il bilancio della tragedia avvenuta oggi al tempio di Puttingal. Il numero delle persone decedute sarebbe salito a 110, mentre i feriti sarebbero oltre 200.

13.30 - Il bilancio provvisorio dell'incendio nell'area del tempio di Puttingal, in Kerala, è di 101 morti. A dirlo è The Hindu, che ha raccolto le dichiarazioni di uno dei responsabili dei soccorsi. Intanto, l'emittente Ndtv precisa che erano presenti almeno 10 mila persone al momento dell'avvio dello spettacolo di fuochi artificiali che ha scatenato la tragedia.

Il primo ministro indiano, Narendra Modi, sta andando sul luogo dell'incidente. Ed ha annunciato l'assegnazione di 200 mila rupie (2.900 euro) ad ogni famiglia che ha avuto una persona deceduta e di 50 mila rupie (1.300 euro) per quelle dei feriti.

Lo spettacolo pirotecnico, che ha luogo annualmente in occasione delle festività della dea Bhadrakali, è degenerato. Da una scintilla è partita una batteria di fuochi, depositati nel tempio. Testimoni parlano di ripetute esplosioni e di pezzi di cemento che volavano a grande distanza. Le fiamme al momento sono state sedate.

10 Aprile 2016 - Gravissimo incidente in occasione, in India, in occasione dell'inizio dell'anno indù. Nel tempio di Puttingal, nel villaggio di Paravur (Stato del Kerala) un enorme incendio è divampato all'improvviso. Secondo fonti di polizia, riportate dalle tv locali, le fiamme avrebbero prodotto almeno 105 vittime e 305 feriti. Ma la stima dei morti continua a salire.

Le tv locali riferiscono della caduta di un fuoco pirotecnico su un magazzino che conteneva altri fuochi d'artificio, destinati ai festeggiamenti. Si apprende che la gara di fuochi d'artificio, che si svolge annualmente per la festività dalla dea Bhadrakali, quest'anno era stata vietata nel villaggio situato nel sud-ovest dell'India. La decisione era stata presa proprio per evitare incidenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO