Giappone, terremoto di magnitudo 6,4: 2 morti e decine di feriti

Una scossa di terremoto di magnitudo 6,4 ha colpito la prefettura di Kumamoto, in Giappone. Nella regione che si trova 1300 km a sud ovest di Tokyo il terremoto è durato una trentina di secondi crescendo di intensità. La prima scossa è stata segnalata alle 21.26 (le 13.26 italiane) con epicentro a 10 km nella prefettura di Kumamoto. Una seconda scossa di magnitudo 5,7 è avvenuta 40 minuti dopo. Nelle successive 4 ore la zona ha registrato almeno 11 scosse con magnitudo sostenute, fino a 6,4. Si tratta della prima volta, dal terremoto e dallo tsunami di Fukushima, che il Giappone registra un terremoto di questa intensità.

Sono almeno 19 le case che sono crollate a causa del sisma. Molti residenti sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni. Il bilancio delle autorità nipponiche parla di due morti e decine di feriti. Yoshihide Suga, capo di Gabinetto giapponese, ha parlato di 12 feriti, mentre secondo l’agenzia di stampa Kyodo un centinaio di persone si sarebbero sotto poste a cure ospedaliere.

Non ci sono stati allarmi per lo tsunami e anche le due centrali nucleari di Sendai e di Genkai non hanno registrato anomalie di alcune genere. Le attività di soccorso stanno continuando e continueranno per tutta la mattinata anche perché i crolli delle abitazioni lasciano intendere che molte persone siano ancora intrappolate fra le macerie. Alcuni servizi ferroviari sono stati sospesi a scopo precauzionale.

Via | Rai News | Cnn

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO