Tenerife, due italiani morti dopo il crollo di una palazzina. 6 vittime

Un uomo e una donna italiani sono morti per il crollo di una palazzina a Los Cristianos (Tenerife)

ore 18.55 - Sono due le vittime italiane nel crollo dell’edificio avvenuto a Tenerife. La conferma arriva dalla polizia spagnola che è riuscita a scoprire l’identità delle due vittime: si tratta di Alessandro Locatelli, 54enne di Torino e Graziella Fagnoli, originaria di Predappio in provincia di Forlì-Cesena, 77 anni. L’edificio è crollato giovedì e i corpi delle vittime sono stati trovati oggi, dopo quasi due giorni di ricerche.

Il numero totale delle vittime è salto a sei, quattro donne e due uomini: secondo il quotidiano locale El Dia si tratta di due italiani, due spagnoli, un marocchino e un finlandese. Si sta cercando una settima persona che viveva nella palazzina e che risulta attualmente dispersa.

Non sono ancora chiare le cause del crollo. Il corpo di Locatelli è stato trovato questa mattina alle 5, mentre quello della signora Fagnoli è stato recuperato dalle macerie alle 10.30.

16 aprile 2016 - Dopo il crollo della palazzina a Tenrife, il bilancio delle vittime è salito a sei, mentre le autorità spagnole continuano ad estrarre corpi dalle macerie.

Ieri il ministero degli Esteri italiano aveva fatto sapereeche tra i dispersi c'erano due cittadini italiani, un uomo e una donna. Non trovano, al meomento, conferme le indiscrezioni secondo cui il corpo dell'uomo trovato alle 5 di questa mattina, sarebbe quello di Alessandro Locatelli, uno dei due cittadini italiani che mancano all'appello.

Un terzo italiano, il 28enne Daniele Mercadante, è rimasto ferito in modo lieve, ed è stato ricoverato in ospedale. In un comunicato del municipio dell'isola delle Canarie, oggi si legge che le vittime sono tre donne e due uomini, ancora non identificati. Le cause del crollo non sono ancora state chiarite.

15 aprile 2016 Due italiani risultano dispersi dopo il crollo di una palazzina nell'isola di Tenerife nelle Canarie (comunità autonoma spagnola). Il crollo è avvenuto alle ore 9,30 di giovedì mattina e ancora non si conoscono le cause. A quanto pare alcuni testimoni avrebbero sentito un'esplosione poco prima del crollo ed anche un forte odore di gas, che avrebbe indotto le autorità a decidere di evacuare le palazzine adiacenti.

Nove delle 28 persone residenti all'interno della palazzina sono ancora disperse. Due donne hanno perso la vita e tre persone sono rimaste ferite, tra le quali un ragazzo italiano di 28 anni. Uno dei feriti versa purtroppo in gravi condizioni, ma non dovrebbe trattarsi del giovane italiano secondo quanto si apprende dalla Farnesina. La palazzina crollata si trovava a Los Cristianos, una cittadina turistica dove spesso gli appartamenti sono quasi disabitati in questo periodo dell'anno. Le autorità sperano dunque che i 9 residenti ancora dispersi, tra i quali i due italiani, non fossero in casa nel momento del crollo.

Nelle ricerche sono impegnati oltre 30 uomini, assistiti da 5 cani addestrati per ricercare le persone sotto le macerie.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO