Giappone, terremoto sull'isola di Kyushu: almeno 41 morti e 2000 feriti

19.46 - Sono almeno 41 i morti e oltre 2000 i feriti in seguito alle forti scosse di terremoto degli ultimi due giorni nel sud-ovest del Giappone. Circa 90mila persone della prefettura di Kumamoto sono rimaste senza casa. Le aziende dell’isola di Kyushu sono state costrette a sospendere la produzione e a evacuare i propri dipendenti.

Oltre alle perdite umane, gravi danni si registrano anche alle cose: 1700 abitazioni sono andate distrutte, 200mila edifici sono privi di elettricità e 380mila case sono prive di servizi idrici.

Secondo le stime delle autorità nipponiche, 91.760 persone hanno cercato rifugio nei centri di accoglienza. Per fornire supporto alle forze della protezione civile il governo di Tokyo ha mobilitato 15mila ufficiali di polizia.

15.50 - Dopo il terremoto sull'isola di Kyushu, in Giappone, continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime. Secondo i media locali i morti sarebbero 39. Intanto continuano forti scosse di assestamento.

12.55 - Si aggrava col passare delle ore il bilancio del forte terremoto che ha colpito il sud del Giappone. Secondo quanto riferiscono le autorità locali sarebbero morte almeno 34 persone, mentre il numero dei feriti sarebbe salito a 1500, anche se si teme che molti altri potrebbero ancora essere intrappolati tra le macerie.

16 aprile 2016 - Le due forti scosse di terremoto che hanno colpito il Giappone a poche ore di distanza - seguite stanotte da una scossa di magnitudo 5.4 - hanno provocato la morte di almeno 18 persone e centinaia di feriti nella regione di Kyushu, a sud del Paese, mentre molte altre persone sarebbero ancora intrappolate tra le macerie.

Almeno 20 mila soldati sono impegnati ormai da ore nell’area più colpita, in una corsa contro il tempo per mettere in salvo quante più persone possibili. Le operazioni di soccorso sono rese difficili anche dai danni provocati dalle scosse sul terreno.

Oltre 200 mila famiglie sono rimaste senza elettricità e si teme che la situazione possa peggiorare a causa delle piogge previste nelle prossime ore.

Giappone, nuovo terremoto: rischio tsunami

Terremoto Giappone 15 aprile 2016

Il Giappone trema ancora: oggi è stata registrata una nuova scossa di magnitudo 7.1 (ieri ce ne è stata una di 6.4). L'epicentro è a Kumamoto e la profondità è di 7 km. Dalle prime informazioni risulta che ci sia il rischio di un tsunami. Il terremoto è avvenuto alle ore 18:25 italiane.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO