Aviazione USA, modifiche urgenti ai motori dei Boeing 787 Dreamliner: “Rischio spegnimento in volo”

La Federal Aviation Administration degli Stati Uniti ha ordinato di apportare immediate modifiche ai motori General Motor di quello che è stato definito l’aereo più grande del Mondo, il Boeing 787 Dreamliner, a causa di un problema che rischia di provocare lo spegnimento dei motori una volta in volo.

L’ordine è stato inviato in seguito all’incidente del 29 gennaio scorso, quando uno dei due motori di un Boeing 787 di Japan Airlines si è spento in volo e non si è riusciti a riavviarlo. In quel caso il pilota è riuscito a far atterrare il velivolo senza problemi usando un solo motore, ma non è escluso che la situazione possa ripetersi, potenzialmente con conseguenze gravi.

Da qui la decisione della FAA, che riguarda 176 Boeing 787 Dreamliners in tutto il Mondo. Le compagnie aeree avranno tempo fino alla prima settimana di ottobre per completare il lavoro di modifica. Fino a quel momento tutti i piloti stanno ricevendo istruzioni per ulteriori procedure di rimozione del ghiaccio durante ogni volo.

boing-787-dreamliner-02.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO