Brennero, tensioni tra la polizia e manifestanti italiani

Oggi alla frontiera del Brennero tra Italia e Austria si è tenuta una manifestazione organizzata dalla rete No Border per protestare contro le misure di sicurezza austriache e le ipotesi di sospensione di Schengen e chiusura del confine da parte delle autorità di Vienna.


La polizia austriaca è stata schierata in forze, 300 uomini dotati di scudi, manganelli e spray urticanti, mentre i manifestanti sono arrivati con cinque pullman e sono entrati in territorio austriaco per poco più di trecento metri. La manifestazione è stata più tranquilla di quella dello scorso 3 aprile (cui si riferisce la fotografia) e le provocazioni da parte dei manifestanti e degli organizzatori sono state simboliche. Il corteo si è chiuso con pochi getti di spray al peperoncino, qualche strattone, e un fermo, uno degli organizzatori della protesta: si tratta di Gianmarco De Pieri, volto noto tra gli antagonisti bolognesi, ed è stato bloccato dalla polizia austriaca proprio mentre i manifestanti, in tutto circa 300, stavano rientrando pacificamente in territorio italiano.

Al corteo hanno preso parte anche diversi parlamentari italiani, tra cui Florian e Kronbichler e Nicola Fratoianni. Alcuni di questi hanno assistito alla scena. Sulla vicenda, per favorire il rilascio, è intervenuta la Farnesina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO