Pisa, contestazione contro il Governo in occasione dell'Internet Day

Polizia e manifestanti si sono scontrati davanti alla recinzione del Cnr

Duri scontri tra polizia e manifestanti a Pisa davanti alla sede del CNR. Oggi nella città toscana si festeggia l'Internet Day, ovvero l'anniversario della prima connessione italiana ad ARPANET - la "mamma" di Internet - da parte di 3 studiosi del Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico avvenuta il 30 aprile 1986. A presenziare alla cerimonia è stata invitata la Ministra Stefania Giannini, mentre Matteo Renzi ha garantito la sua presenza virtuale attraverso un collegamento video.

Proprio contro il governo è stato promosso un corteo da parte di centri sociali, sindacati di base e collettivi universitari, ai quali si è unita l'associazione vittime delle banche. La tensione tra manifestanti e polizia è salita quando il corteo ha raggiunto le recinzioni dell'area di ricerca del Cnr. Per allontanare i contestatori la polizia ha effettuato un paio di cariche di alleggerimento, alle quali è seguito un lancio di oggetti e ortaggi da parte dei manifestanti.

Matteo Renzi ha definito "incomprensibili" le contestazioni e gli scontri della mattina ed ha assicurato un impegno del governo sulla questione della banda larga: "Stiamo discutendo di come Internet possa aiutare il Paese a creare competitività. È una di quelle cose su cui non ha proprio senso litigare, anzi bisogna coinvolgere più persone possibili... Anche se non c'è bisogno di questo passaggio formale. Partiremo dalla banda larga: lo Stato mette i soldi, miliardi di euro. Dopo tante chiacchiere si parte".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO