Cassazione: “Se un senzatetto ruba per fame non è reato”

Senzatetto

La Corte di Cassazione ha annullato completamente perché “il fatto non costituisce reato” la condanna che la Corte di Appello di Genova aveva inflitto a un giovane straniero senza fissa dimora che aveva rubato del cibo.

Secondo gli ermellini non si può punire chi, spinto dal bisogno, ruba dal supermercato piccole quantità di cibo per far fronte alla “imprescindibile esigenza di alimentarsi”. Nel caso specifico il senzatetto aveva rubato solo würstel e formaggio per un valore totale di 4 euro, per questo il suo non è considerato un reato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO