Iraq, tre esplosioni a Baghdad: decine di morti e feriti

Iraqis gather at the site of a suicide bombing in the Shaab area in northern Baghdad on May 17, 2016. Interior ministry spokesman Saad Maan said the attack was carried out by a female suicide bomber, while a police colonel said a roadside bombing was followed by the suicide attack. / AFP / AHMAD AL-RUBAYE        (Photo credit should read AHMAD AL-RUBAYE/AFP/Getty Images)

21.10 - Sarebbero oltre 70 le persone rimaste uccise negli attentati di oggi nei distretti di al-Shaab e Sadr City a Baghdad, mentre il numero dei feriti, secondo fonti mediche, sarebbe superiore a 100.

Nel pomeriggio lo Stato Islamico ha già rivendicato l’attentato di al-Shaab, spiegando che a compierlo sarebbe stato un uomo identificato come Abu Khattab al-Iraqi. Questo, secondo la rivendicazione, avrebbe lanciato alcune granate e subito dopo si sarebbe fatto esplodere azionando il giubbotto esplosivo che indossava.

15.00 - Due forti esplosioni hanno colpito Baghdad quest’oggi facendo, fino a questo momento, almeno 44 morti e oltre 90 feriti. Il primo dei due sanguinosi attentati è avvenuto al mercato di al-Shaab, quartiere settentrionale della città, dove sono morte 38 persone e oltre 70 sono rimaste ferite.

Il secondo ordigno esplosivo ha ucciso sei persone ferendone 21, secondo quanto riferito dalla televisione al-Arabiya. Fino a questo momento non ci sono rivendicazioni, ma si pensa che i due attentati siano stati portati a termine dallo Stato Islamico che, soltanto una settimana fa, aveva rivendicato un attentato a Baghdad che ha fatto un centinaio di vittime.

Un terzo attentato è avvenuto a Sadr City: un kamikaze a bordo di un’autobomba si è fatto esplodere uccidendo 19 persone e ferendone altre 15 nel distretto a maggioranza sciita.

Via | La Presse

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO