Bergamo, lieve malore per Calderoli durante il comizio: “Sto bene”

Lieve malore ieri pomeriggio per Roberto Calderoli, coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord, che ha dovuto interrompere il comizio che stava tenendo a Bergamo a causa di un mancamento dovuto, come confermato dallo stesso ex Ministro per le Riforme Istituzionali, al caldo e alla stanchezza.

Il politico, fatto scendere tempestivamente dal palco, è stato visitato dal personale del 118 e lasciato andare a casa dopo gli accertamenti del caso.

Poco dopo, su Facebook, Calderoli ha tranquillizzato i suoi sostenitori:

Ringrazio tutti per la vicinanza dimostratami in queste ultime ore, dopo il malore occorsomi al comizio di Bergamo questo pomeriggio.
Ho avuto un collasso, forse per il troppo caldo... O forse per i troppi comizi!
La cosa che mi spiace di più, e di cui mi scuso, è che questa sera non potrò essere a Pinerolo e a Carmagnola come avevo promesso.
Che dire? Non ho fatto in tempo a dire che forse Renzi porta sfiga che ho iniziato subito a sentirmi male...
Evidentemente queste riforme non portano bene a me ma non possono portare bene nemmeno al Paese!
Comunque domani spero di essere nuovamente in pista e di tornare in Piemonte a fare quello in cui credo e a fare quello che è mio dovere fare.
Grazie ancora a tutti.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO