Canale di Sicilia: terzo naufragio in tre giorni, 135 persone tratte in salvo. Almeno 45 morti

002.jpg

28 maggio 2016 - Sono almeno 135 le persone tratte in salvo dalla nave Vega della Marina Militare nel canale di Sicilia, mentre il numero delle persone che non ce l’hanno fatta è salito a 45 anni. Si tratta, purtroppo, di un bilancio provvisorio che non tiene conto delle decine di dispersi le cui ricerche stanno proseguendo incessantemente ormai da ore.

27 maggio 2016 - Ancora una tragedia nel Canale di Sicilia: anche oggi, per il terzo giorno consecutivo, c’è stato un naufragio e già dieci cadaveri sono stati recuperati, ma purtroppo potrebbero essercene degli altri, visto che ci sono decine di dispersi. Solo oggi sono state compiute diciassette operazioni di salvataggio da parte delle navi della Marina militare e della Guardia Costiera, che hanno salvato oltre duemila persone.

A 35 miglia a largo dalla Libia un barcone semiaffondato è stato affiancato dalla nave Vega della Marina e 130 persone sono state salvate, ma in fondo a quello stesso barcone c’erano i corpi di coloro che non ce l’hanno fatta. Inoltre, secondo le testimonianze, altre decine di persone sono cadute in acqua e probabilmente sono annegate quando il barcone ha cominciato a piegarsi.
Negli ultimi tre giorni sono già oltre duecento le vittime presunte, mentre in cinque giorni ne sono state salvate quindicimila.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO