Russia, si ribalta imbarcazione sul lago Syamozero: morti 13 bambini

lago-syamozero-russia.jpg

19.00 - É salito a 14 il numero delle vittime. I corpi di 13 bambini e di uno degli educatori che li avevano accompagnati in gita sono stati recuperati in riva al lago e portati sulla terraferma. Si tratta, secondo la stampa locale, dei partecipanti a un campo estivo per ragazzi rimasti orfani organizzato sulle rive del lago Syamozero.

L’uomo arrestato dalle autorità locali si trova ancora in custodia in attesa di capire quali accuse contestargli e quale responsabilità attribuirgli. Il forte vento, infatti, non era adatto alla gita in barca, ma gli organizzatori del campo estivo non soltanto hanno deciso di procedere ugualmente, ma hanno anche evitato di avvisare i mezzi di soccorso, che avrebbero certamente sconsigliato la gita.

16.00 - 11 bambini e un adulto sono deceduti dopo che l’imbarcazione a bordo della quale si trovavano per una gita sul lago Syamozero, nel nord-ovest della Russia, si è ribaltata a causa del maltempo.

L’imbarcazione, secondo quanto riferiscono le autorità locali, stava trasportando 49 persone in totale, 36 del gruppo di giovani studenti partiti da Mosca, giunti nella regione di Karelia in gita scolastica.

L’agenzia di stampa Ria Novosti precisa che le operazioni di soccorso e di recupero dei corpi sono ancora in corso e che al momento 25 sopravvissuti sono stati trasportati su un’isola che si trova nel lago, mentre altri 11 si troverebbero un un villaggio locale.

Una persona, un istruttore che si trovava col gruppo al momento della tragedia, è stata tratta in arresto in attesa che venga fatta chiarezza sull’incidente.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO