Aviano, trovato il corpo del pilota statunitense scomparso il 2 luglio

halex-hale.jpg

12 luglio 2016 - Il corpo senza vita di Halex Hale, il pilota statunitense svanito nel nulla lo scorso 2 luglio, è stato rinvenuto questa mattina nelle acque del fiume Livenza poco fuori dal comune di Sacile, in provincia di Pordenone, dove il militare era stato visto per l’ultima volta.

A riconoscere il corpo sono stati il padre del giovane, giunto venerdì in Italia insieme alla moglie per dare una mano con le ricerche, e da un collega della base di Aviano.

I primi rilievi del medico legale confermerebbero la morte accidentale, come ipotizzato fin dall’inizio, ma sarà l’autopsia, prevista per la giornata di domani, a fugare ogni dubbio.

10 luglio 2016 - Sono passati più di 7 giorni dall’ultimo avvistamento del sergente Halex Hale, l’aviatore statunitense di 24 anni assegnato dal febbraio 2015 al 31st Fighter Wing della base aerea di Aviano, in Friuli-Venezia Giulia, e da qualche ora si è deciso di interrompere temporaneamente le ricerche, o almeno di farlo col dispiegamento di forze che le ha contraddistinte in questi primi giorni.

Il giovane militare è stato visto per l’ultima volta sabato 2 luglio, quando si è recato a cena da amici nel comune di Sacile, a circa quindici chilometri dalla base di Aviano. Non è chiaro cosa sia accaduto, ma Hale si è allontanato dall’abitazione lasciando sul tavolo tutti i suoi effetti personali, dai documenti al telefono cellulare e alle chiavi dell’auto, e non ha più fatto ritorno.

L’ipotesi più credibile è che Halex Hale, ubriaco, sia inciampato e caduto in un canale che porta al fiume Livenza. Ed è proprio in una vasta area attraversata dal fiume che si sono concentrate le ricerche di carabinieri e vigili del fuoco, ma anche dei sommozzatori e dei tanti volontari che hanno deciso di dare una mano.

Ezio Manfè coordinatore della protezione civile di Sacile, ha spiegato:

Abbiamo ricontrollato e setacciato le aree urbane e molte zone agricole con i vigili del fuoco e volontari americani. Siamo tornati anche in Strada della Rosta per controllare i fondali del rio e non lasciare nulla di intentato.

I familiari del giovane, giunti in Italia venerdì, hanno partecipato alle ricerche nella giornata di ieri. Dopo dodici ore di ricerche intense si è però deciso di interromperle fino a quando non emergeranno nuovi elementi sulla vicenda.

Halex Hale, assegnato alla base di Aviano dopo aver servito in Afghanistan, è nell’Air Force da sei anni.

Foto | Aviano Air Base

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO