Rouen, incendio in un locale: 13 morti

L’incendio scatenato dalle candele utilizzate per una festa di compleanno

È di tredici morti e sei feriti il bilancio dell’incendio consumatosi nella notte fra venerdì 5 e sabato 6 agosto al Cuba Libre, un locale situato nel centro di Rouen, città della Seine-Maritime. A comunicare il bilancio (provvisorio) di questa tragedia è il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, mentre le autorità hanno avviato un’inchiesta giudiziaria per determinare le cause esatte del rogo.

Il rogo si è prodotto nella parte sotterranea del bar Cuba Libre in occasione di una festa di compleanno. Sembra che all’origine del rogo vi siano state delle candele che hanno infiammato il pavimento in polistirene che ha liberato un gas che ha intossicato le vittime.

Le autorità hanno immediatamente escluso la matrice terroristica, poiché non vi è stata alcuna esplosione.


L’incendio si è propagato intorno alla mezzanotte e i Vigili del Fuoco sono intervenuti in rue Jacques Cartier intorno alle 20. Nonostante la celerità dell’intervento, per molte persone presenti nel sotterraneo del locale non c’era più nulla da fare. Una delle persone rimaste ferite si trova in una situazione di “urgenza assoluta”. Secondo gli inquirenti le vittime sarebbero tutte di età compresa fra i 18 e i 25 anni.

Laurent Labadie, vice-procuratore della Procura di Rouen, ha confermato l’origine accidentale del rogo. Secondo quanto riferito dal quotidiano Paris-Normandie, Yvon Robert, sindaco di Rouen, è arrivato sul luogo della tragedia alle 2 del mattino e ha parlato del rogo del Cuba Libre come della “la più grande tragedia” che abbia mai toccato Rouen.

Via | Le Monde

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO