Dimenticano figlia di 3 anni all'autogrill e se ne accorgono dopo due ore

bambina1.jpg

Una bambina di tre anni è stata dimenticata dai genitori nell'autogrill dell'area di servizio Turchino Ovest, nel tratto tra Piemonte e Liguria dell'autostrada A26.

La piccola è stata vista da un cliente del bar: stava piangendo all'esterno dell'autogrill. Il cliente l'ha portata all'interno e ha allertato gli agenti della Polstrada di Ovada (provincia di Alessandria) che si sono messi al lavoro per rintracciare i genitori.

Era stata diffusa una nota informativa delle forze dell'ordine a livello nazionale, ma nessuna bimba di quell'età risultava dispersa. A farsi vivi sono stati, circa due ore dopo, i genitori della piccola che hanno così potuto raggiungere e abbracciare la figlia.

Secondo la ricostruzione, i genitori erano in viaggio verso la Francia con un gruppo di amici: in totale erano dieci i bambini che occupavano le varie automobili. Dopo la sosta all'area Turchino Ovest, i genitori della piccola di 3 anni erano convinti che lei fosse salita in un'auto dove c'era una sua amichetta, così avevano continuato il viaggio fino a Savona. Solo in quella nuova sosta si sono resi conto che la piccola non era salita su nessuna delle auto.

Fondamentale il ruolo degli agenti della polizia stradale, i quali hanno trascorso le due ore in compagnia della bimba cercando di farle superare lo shock: le hanno comprato una bambola e si sono fatti un selfie assieme (immagine in alto).

La procura di Genova, informata dell'accaduto, dovrà decidere se avviare le indagini per abbandono di minore.

Foto: La Stampa

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO