Viaggia 500km in autostrada legato sotto un tir con una cintura - foto

Le foto in alto, diffuse dalla polizia, mostrano il pericolosissimo "nascondiglio" che un ragazzo afgano ha provato ad utilizzare per effettuare un disperato viaggio dal porto di Brindisi verso il nord.

Il giovane profugo - di circa 20 anni - ha viaggiato per almeno 500km sulle autostrade A14, A16 e A1 agganciato alla parte inferiore del tir, legato solamente da una normale cintura dei pantaloni. Ad accorgersi della sua presenza è stato un automobilista che ha visto i suoi piedi e allertato le forze dell'ordine.

La polizia - nonostante il traffico - è riuscita a raggiungere il camion sulla A1 all'altezza di Ferentino (Frosinone), trovando il ragazzo ormai stremato. Il giovane è stato soccorso, poi i poliziotti gli hanno offerto da mangiare.

Il tir era arrivato in Italia dalla Grecia. Il conducente, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe all'oscuro di tutto e non complice di questo disperato tentativo di raggiungere il nord Italia o più probabilmente altre nazioni europee.

Il giovane si trova adesso nella centrale di polizia di Frosinone dove è in corso la sua identificazione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO