Terremoto, domani lutto nazionale e funerali solenni per le vittime di Arquata del Tronto

Si terranno domani mattina ad Ascoli Piceno i funerali solenni delle persone che hanno perso la vita nel terremoto di mercoledì notte ad Arquata del Tronto, uno dei comuni più colpiti dal violento sisma.

Lo ha annunciato oggi Palazzo Chigi, spiegando che le esequie saranno celebrate alle 11.30 dal vescovo Monsignor Giovanni D'Ercole al Duomo di Ascoli Piceno - e non più nella palestra adiacente all'ospedale "Mazzoni” come annunciato in un primo momento - alla presenza delle massime autorità dello Stato.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà presente alla cerimonia e con l’occasione, prima delle esequie, farà visita anche alle altre zone colpite dal sisma, a partire dal comune di Amatrice.

Il Presidente del Consiglio ha anche proclamato un giornata di lutto nazionale. Domani, sabato 27 agosto 2016, tutti gli edifici pubblici situati all’interno del territorio italiano esporranno le bandiere a mezz’asta.

A backhoe is pictured carrying rubble and debris of a destroyed building in the damaged central Italian village of Amatrice on August 26, 2016 two day after a 6.2-magnitude earthquake struck the region killing some 250 people. The death toll from a powerful earthquake in central Italy rose to 250 on August 25, 2016 as rescuers continued a grim search for corpses and powerful aftershocks rocked the devastated area. The Civil Protection agency which is coordinating the rescue effort said that in addition to the dead, 365 people had suffered injuries serious enough to be hospitalised. Several of them are in a critical state.  / AFP / ANDREAS SOLARO        (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO