Burkini, l'ONU critica la Francia

burkini-637579.jpg

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, tramite il suo portavoce, ha commentato positivamente lo stop imposto dal Consiglio di Stato francese alle misure volute da alcuni sindaci e lanciato un duro monito alla Francia schierandosi apertamente contro il divieto di indossare il burkini.

Questo è quanto dichiarato dal portavoce dell'ufficio Onu per i diritti umani, Rupert Colville:

"Queste scelte non migliorano la situazione della sicurezza e tendono invece ad alimentare l'intolleranza religiosa e la stigmatizzazione delle persone di fede musulmana in Francia, soprattutto le donne. [...] La parità di genere non si ottiene regolamentando i vestiti che le donne decidono di portare [...] Chiediamo alle autorità locali che hanno adottato divieti simili di revocarli immediatamente"

Già il 26 agosto il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, tramite il suo portavoce Stephane Dujarric, aveva espresso la sua soddisfazione per la decisione del Consiglio di Stato francese di sospendere il provvedimento nel Comune di Villeneuve-Loubet, sulla Costa Azzurra.

Nonostante la sentenza però il sindaco Lionnel Luca ha annunciato che non ritirerà il divieto anti burkini e anzi ha anticipato che al rientro in Parlamento presenterà una proposta di legge per vietare il burkini ma il ministro dell'Interno Cazeneuve ha dichiarato che il governo di Parigi rifiuta di legiferare sull'uso del burkini perché una legge per introdurre un divieto di portare questo tipo di costume sarebbe "incostituzionale" oltre che "inefficace".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO