Francia, serie di arresti dell'antiterrorismo a Parigi: fermati due 15enni

Da diversi giorni l'antiterrorismo francese sta conducendo alcune operazioni di pulizia e prevenzione: dopo l'arresto dei siriani rei di avere discusso l'acquisto di alcuni kalashnikov in un caffè di Parigi nel quartiere latino la polizia francese ha arrestato, ieri pomeriggio nella capitale, due giovani francesi appena 15enni, che si erano proposti come volontari per azioni terroristiche.

A quanto si apprende era in contatto con il jihadista francese Rachid Kassim, presunto mandante e ispiratore dalla Siria di diversi progetti d'attentato in Francia. Secondo fonti di polizia i giovani erano in contatto diretto con il terrorista al centro dell'indagine sul commando di donne radicalizzate, smantellato la settimana scorsa.

I due ragazzi sono stati fermati e arrestati nell'ambito di due differenti operazioni e non erano assieme: già sabato scorso un altro adolescente di 15 anni legato a Rachid Kassim e sospettato di voler «passare all'azione» era stato fermato a Parigi.

Kassim, 29 anni, è sospettato di teleguidare dal territorio dell'Isis, fra Iraq e Siria, i suoi seguaci tramite il servizio di messaggeria criptata Telegram. Ci sarebbe la sua mano nell'omicidio di due poliziotti nella zona di Parigi, nel giugno 2016, e nell'omicidio di padre Hamel nella sua chiesa a fine luglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO