Messico, un muro di caricature per irridere Donald Trump

È un vero e proprio "muro di caricature" di Donald Trump quello allestito dal disegnatore Arturo Kemchs in Messico, per richiamare ironicamente e provocatoriamente ciò che il candidato repubblicano alle presidenziali americane ha detto in merito agli immigrati messicani, annunciando l'intenzione - qualora fosse eletto - di innalzare un muro tra Stati Uniti e Messico.

"Che vinca o meno, è un pezzo da collezione. Trump è un personaggio che entrerà sicuramente nella storia della caricatura internazionale, o almeno in quella sud-americana [...] È un personaggio, diciamo, comico, un comico involontario, perchè in certe occasioni è più umorista di noi che lo rappresentiamo"

ha dichiarato Kemchs ai giornalisti. Chi di muro ferisce di muro perisce, sembrano irridere gli artisti: le caricature sono state raccolte in un libro, a consegna gratuita, dal titolo "Trump: un muro di caricaturas", che raccoglie 350 opere di 150 autori, scelti tra più di mille, tutti contro il candidato repubblicano.

I cartoonists, con il loro linguaggio ironico e satirico, forniscono un quadro molto duro di questo politico: lo ritraggono spesso con i baffetti alla Hitler, come un clown o un troglodita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO