Attentato contro la Polizia a Qetta, in Pakistan

E' di almeno 58 morti e 118 feriti l'ultimo bilancio dell'attacco compiuto ieri sera da un commando islamista, probabilmente Taliban, contro un centro di addestramento della polizia a Quetta, in Pakistan. A dare la notizia sono state le agenzie di stampa locali:

"Alle prime ore del giorno abbiamo un bilancio di 58 morti nell'attentato di ieri sera [...] Abbiamo anche ricevuto i resti di un terrorista"

ha confermato alla stampa il dottor Nasir Sumalani, responsabile dell'ospedale pubblico cittadino.

Secondo le ricostruzioni gli assalitori avrebbero fatto irruzione nella caserma prima della mezzanotte, precisamente presso la locale nell'Accademia di polizia che si trova a una ventina di chilometri a est di Quetta, capoluogo dell'instabile provincia del Beluchistan. Gli aggressori avrebbero attivato dell'esplosivo e dopo un prolungato conflitto a fuoco il commando stesso sarebbe stato neutralizzato, come confermato da un funzionario provinciale, il quale ha anche valutato positivamente la messa in sicurezza dell'Accademia, che ospita centinaia di reclute.

Secondo quanto riferito dal ministro dell'Interno della provincia del Beluchistan, Mir Sarfaraz Ahmed Bugti, il commando era composto da tre jihadisti del gruppo Lashkar-e-Jhangvi, affiliato ad al-Qaida. Le vittime sono per la maggior parte reclute e paramilitari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO