Terremoto, ricognizione aerea con drone sul centro storico di Amatrice - VIDEO

I Vigili del Fuoco hanno diffuso oggi le immagini dell’ultima ricognizione aerea sul centro storico di Amatrice, distrutto dal forte terremoto del 24 agosto scorso e dalle due forti scosse del 26 e del 30 ottobre, che hanno distrutto ciò che miracolosamente era rimasto in piedi.

La ricognizione aerea è stata fatta con un drone e documenta anche quelle zone impossibili da raggiungere a piedi, ricoperte dai detriti delle abitazioni e degli edifici crollati.

Intanto, mentre l’intera cittadina continua a vivere in uno stato di piena emergenza, si prova lentamente a ripartire. Per lunedì 14 novembre, a quasi tre mesi dal primo terremoto, è prevista la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado, come comunicato dal sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi:

I lavori per ripristinare le condizioni di sicurezza della viabilità proseguono a ritmo serrato ed entro domenica sarà ultimato il manto stradale con asfaltatura della strada comunale Romanella, oltre che il consolidamento del 'Ponte a cinque occhi'. Questo ci permette di riaprire le scuole anche in anticipo rispetto alle previsioni. Ho appena firmato l'ordinanza e ringrazio la Protezione civile e la Regione Lazio, il Commissario Errani e la società Astral, il cui intervento ha permesso di raggiungere il risultato che ci eravamo prefissati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO