Terremoto in Nuova Zelanda, scossa di magnitudo 7.8: due morti e diversi crolli registrati

Forte scossa di terremoto oggi pomeriggio in Nuova Zelanda. Secondo quanto riferiscono i dati dell’US Geological Survey il sisma ha avuto una magnitudo di 7.8 gradi della scala Richter ed è avvenuto a una profondità di 23 chilometri con epicentro nella zona di Kaikoura, nell’Isola del Sud a circa 95 km dalla città di Christchurch.

L’allerta tsunami è scattata subito e l’onda, alta oltre 2 metri, è arrivata sulla costa circa due ore dopo senza provocare morti o feriti. Due persone, invece, sono decedute a causa dei crolli provocati dalla scossa, avvenuta poco dopo la mezzanotte, ora locale.

La conferma dei due decessi è arrivata dal Primo Ministro della Nuova Zelanda, John Key, che ha però precisato come al momento non siano disponibili dettagli aggiuntivi.

La zona più colpita è proprio quella di Kaikoura, in prossimità dell’epicentro.

WELLINGTON, NEW ZEALAND - NOVEMBER 14:  People wait in Te Aro Park after being evacuated from nearby buildings following an earthquake on November 14, 2016 in Wellington, New Zealand. The 7.5 magnitude earthquake struck 20km south-east of Hanmer Springs at 12.02am and triggered tsunami warnings for many coastal areas.  (Photo by Hagen Hopkins/Getty Images)

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO