Distrutte 2 tonnellate d'avorio in Vietnam: il monito contro il bracconaggio

Le autorità vietnamite hanno distrutto oltre 2 tonnellate di avorio di contrabbando per porre un freno al bracconaggio che sta mettendo a rischio l'esistenza di specie come elefanti e rinoceronti. Sulla falsariga di quanto già fanno il Kenya e la Tanzania, che come monito deterrente contro i bracconieri e il mercato illegale dell'avorio.

I primi di settembre un evento simile, il primo fuori dal continente africano, si era tenuto a Roma, al Circo Massimo, dove centinaia di chili di avorio erano stati dati simbolicamente alle fiamme di fronte alla sede della FAO.

L'avorio distrutto in Vietnam è frutto di una complessa attività repressiva delle forze dell'ordine che, nelle scorse settimane, hanno effettuato numerosi sequestri di avorio frutto di caccia di frodo.

Seized rhinoceros horns are burned as policemen stand guard during the country's first mass destruction of seized horns and tusks held in the suburbs of Hanoi on November 12, 2016. Vietnam on November 12 destroyed a massive stockpile of ivory and rhino horn along with tiger and bear specimens, in an effort to urge the public to stop consuming the illegal wildlife products before it's too late. / AFP / HOANG DINH NAM        (Photo credit should read HOANG DINH NAM/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO