Afghanistan, attentato suicida vicino al Ministero Difesa di Kabul

Questa mattina a Kabul, capitale dell'Afghanistan, un attentatore suicida si è fatto esplodere vicino ad un veicolo governativo nei pressi del Ministero della Difesa, uccidendo 4 persone e ferendone 11.

Nessun gruppo specifico attivo nel Paese ha rivendicato per il momento l'attacco, ma secondo le indagini degli afghani potrebbe essere opera dei Taliban: l'attentato arriva a pochi giorni dall'attacco nella base militare statunitense di Bagram Airfield, in cui hanno perso la vita 4 americani ed è l'ennesima riprova del clima di insicurezza e tensione nel Paese, a due anni dalla conclusione delle operazioni militari Nato e degli Stati Uniti.

Negli ultimi mesi si sta assistendo ad un escalation nuova di violenza in Afghanista, con i Taliban mai così forti come oggi, i quaedisti rinforzati in numero e potere e molti capi del gruppo Stato Islamico che, in fuga da Siria e Iraq, ripiegano nel porto franco afghano.

"I nemici della pace e della stabilità del nostro paese hanno fatto un attentato sucida contro un veicolo governativo. Sono in corso indagini sull'attacco"

ha dichiarato alla stampa Feraydoon Obaidi, capo del dipartimento investigativo della polizia di Kabul.

An Afghan policeman keeps watch inside the Karte Sakhi shrine in Kabul on October 12, 2016, after an attack by gunmen late on October 11. Grieving worshippers on October 12 described desperately trying to shelter their children against a hail of gunfire in Kabul that killed at least 18 people gathering to mark Ashura, one of the most important festivals of the Shiite calendar. / AFP / SHAH MARAI        (Photo credit should read SHAH MARAI/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO