Maltempo Torino, oggi 25 novembre 2016: un disperso a Perosa Argentina

L’ondata di maltempo inizia lentamente a diminuire, ma la piena del fiume Po tra la provincia di Torino e quella di Cuneo continua a far paura. La Protezione Civile ha comunicato che un lieve miglioramento si avrà soltanto nel pomeriggio di oggi a cominciare dalla Val Chisone e a salire più a nord nelle ore successive.

É previsto, però, un ulteriore incremento del livello del Po nella provincia di Torino, dove è già al di sopra dei livelli di pericolo, e del livello della della Dora Riparia.

I corsi d’acqua minori sono già esondati tra la Val Pellice e Val Chisone, dove in queste ore si è registrato il primo disperso, un allevatore di 70 anni finito in acqua a causa della frana di un pezzo di strada dopo il cedimento dell’argine. Le ricerche dell’uomo sono in corso ormai da ore a Perosa Argentina, alle porte di Torino.

Restano chiusi fino a nuova comunicazione diversi ponti della città di Torino, dal ponte Emanuele Filiberto di piazza Fontanesi a quello di via Bologna tra lungo Dora Savona e lungo Dora Firenze, così come il ponte Carpanini a Borgo Dora.

Questa grave ondata di maltempo ha lasciato diversi cittadini momentaneamente senza casa. Nella sola provincia di Cuneo sono circa 240 le persone sfollate.

Un po' di tregua. In questo momento non piove. #torino#turin#po#piena#buonagiornata

Un video pubblicato da Giusi Russo (@giusi_russo.cont) in data: 25 Nov 2016 alle ore 00:38 PST

Boats resting on the river bridge #po #valentino #valentina #flood #clash #bridge #torino

Una foto pubblicata da Marco Guidotti (@guidottim) in data: 25 Nov 2016 alle ore 00:34 PST

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO