Castello d'Argile (Bologna): sorpreso a fare pipì, estrae pistola e viene arrestato

Castello d'Argile
Una curiosa notizia di cronaca, raccontata dall'Ansa, arriva da Castello d'Argile, in provincia di Bologna.

Un uomo di 61 anni è stato arrestato dopo che era stato sorpreso da alcuni abitanti della zona a fare pipì contro un muro. L'arresto è avvenuto in seguito alla reazione del 61enne, che ha iniziato ad urlare e ha estratto una pistola, una revolver di grosso calibro, senza matricola e con cinque proiettili nel tamburo.

Un 39enne, che era in casa con la moglie e il figlio, aveva sentito rumori sospetti all'esterno della propria abitazione: si trattava del 61enne che stava urinando in luogo pubblico. Dopo aver estratto la pistola, l'uomo è salito sulla propria auto ed è scappato, ma è stato raggiunto poco dopo dai Carabinieri - allertati dal 39enne - che l'hanno trovato nella sua abitazione in stato di ubriachezza.

Minacce gravi e porto abusivo di arma illegalmente detenuta: queste le accuse di cui dovrà rispondere l'uomo, un incensurato di nazionalità italiana. I fatti sono accaduti nella serata di ieri.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO