Roma: rapina suo ex distributore di benzina ma perde lo smartphone, arrestato

poliziafirenze.jpg

Tradito dal telefono cellulare. Un 37enne romano aveva deciso di rapinare il distributore di benzina in cui aveva lavorato fino a qualche tempo fa. L'episodio è avvenuto nel quartiere periferico capitolino di Tor Bella Monaca due giorni fa.

La sera dell'8 dicembre l'uomo si è recato all'impianto, con un passamontagna in testa e una pistola finta in bella mostra, ingaggiando una lotta con l'unico dipendente, un suo ex collega, il quale nella colluttazione ha fatto cadere il cellulare del rapinatore a terra mentre questi si dava alla fuga.

Niente di più facile per gli agenti del commissariato Casilino, che in breve, esaminando le foto presenti sullo smartphone, hanno rintracciato l’uomo, poi finito in manette per rapina aggravata.

Il suo ex collega, portato come testimone in questura, ha infatti subito riconosciuto l'uomo, dai filmati delle telecamere di videosorveglianza del distributore sono arrivati i necessari riscontri e il rapinatore è stato arrestato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO