Messico, milioni di fedeli celebrano la Nostra Signora di Guadalupe - Video

Sono milioni i messicani che in questi giorni hanno celebrato la Nostra Signora di Guadalupe, l'icona cristiana più popolare del paese. La devozione deriva dalle apparizioni, avvenute tra il 9 e il 12 dicembre 1531 sulla collina del Tepeyac, a nord di Città del Messico. Si narra che qui la Vergine Maria sia apparsa più volte a Juan Diego Cuauhtlatoatzin, un azteco convertito al Cristianesimo.

Dalla cappella immediatamente eretta sul luogo nel 1976 è sorta quella che è l'attuale Basilica di Nostra Signora di Guadalupe in cui è conservato anche il mantello di Juan Diego sul quale è raffigurata l'immagine di Maria, raffigurata come une giovane indiana e perciò chiamata dai fedeli la Virgen morenita, cioè la Vergine meticcia.

Nel 1921 l'attentato anti-cristiano con una bomba in un mazzo di fiori posti ai piedi dell'altare danneggiò la Basilica, ma il mantello e il vetro che lo proteggeva rimasero intatti.

Le apparizioni di Guadalupe non sono state riconosciute ufficialmente dalla Chiesa cattolica ma di fatto è così se si considera che il veggente Juan Diego è stato proclamato santo da Papa Giovanni Paolo II il 31 luglio del 2002.

La Madonna di Guadalupe è patrona e regina di tutti i popoli di lingua spagnola ed è venerata soprattutto in Centro e Sud America. La festa della Madonna di Guadalupe cade il 12 dicembre, il giorno dell'ultima apparizione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO