Attentato Berlino: alla guida del camion un 23enne migrante, in Germania da febbraio

La mattina dopo l'attacco a Berlino, con un camion che è piombato tra la folla nel mercatino di Breitscheidtplatz, si indaga sul gesto ritenuto dalla polizia un atto di terrorismo.

Ancora non ci sono comunicazioni ufficiali da parte della polizia, ma emergono le prime informazioni sull'autore della strage. Secondo quanto riporta la Reuters, che cita fonti delle forze dell'ordine, il sospettato alla guida del camion era un 23enne migrante che a febbraio era arrivato dal Pakistan alla Germania.

Il giovane era già conosciuto dalla polizia tedesca per piccoli crimini e per aver usato diverse identità.

È stato il determinante aiuto di un testimone a permettere alla polizia tedesca di raggiungere e arrestare il 23enne che era in fuga subito dopo l'attaco. Il giovane era scappato nel parco di Tiergarten, a 2km dal punto dove è avvenuta la strage.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO